News

Oliveti Aperti: un’esperienza esemplare del valore della DOP per l’incontro tra cibo, turismo e cultura.

Un evento di caratura nazionale realizzato dal Consorzio di tutela dell’Olio DOP Riviera Ligure: è Oliveti Aperti, che dal 18 al 19 giugno 2022 animerà il turismo ligure con un programma di iniziative per rendere la filiera DOP dell’olio ligure protagonista, con la guida eccezionale del comico Dario Vergassola che accompagnerà il racconto alla scoperta del territorio e la visita a luoghi e simboli storici come i muretti a secco, Patrimonio dell’Umanità Unesco nel 2018.

Scopri olivetiaperti.it

Il 18 e 18 Giugno 2022 in tutta la Liguria, ospiti anche il Ministro Garavaglia e il Sottosegretario Centinaio


Turismo esperienziale nelle aziende
Protagoniste assolute saranno le aziende produttrici di Olio Riviera Ligure DOP lungo la Liguria che offriranno numerosi tipi di esperienza all’insegna dell’olio DOP e del suo territorio: percorsi di trekking e bike, visite a oliveti e frantoi, degustazioni prodotti tipici, itinerari di arte, laboratori didattici ed eventi culturali e enogastronomici.
Le due giornate prevedono anche un press tour per raccontare l’olivicoltura eroica regionale

13 inediti cammini dell’olio DOP Riviera Ligure
Novità per gli appassionati di trekking saranno i “Cammini dell’olio Riviera Ligure DOP”  gratuiti in collaborazione con l’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche, da percorrere a piedi tra gli storici paesaggi olivetati accompagnati da guide esperte prima di degustare i prodotti tradizionali.

Convegno sull’Oleoturismo (Genova, 17 giugno) con il Sottosegretario Gian Marco Centinaio e il Senatore Dario Stefano

Tavola rotonda “Turismo DOP” (Lucinasco – IM, 18 giugno), con il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia

E non solo: dall’8 al 18 giugno degustazioni di “Pane e o Olio” con i ristoranti Liguria Gourmet e dal 4 al 17 giugno “Olio Tour Liguria in bicicletta”


La manifestazione, giunta alla sua seconda edizione, è un modello per tutta la Dop Economy e rappresenta un eccellente modello anche per il futuro del Basilico Genovese DOP.
Un modello anzitutto di sinergia a livello nazionale con Fondazione Qualivita e altri Consorzi di tutela DOP IGP italiani (sono coinvolti infatti Parmigiano Reggiano DOP, Aceto Balsamico di Modena IGP, Conegliano Valdobbiadene-Prosecco DOP, Asiago DOP, Pecorino Toscano DOP) e a livello locale (l’evento è sostenuto da Regione Liguria con Alessandro Piana, Vice Presidente con delega all’ agricoltura, e Giovanni Berrino, Assessore al Turismo, e dalle organizzazioni professionali, Agenzia In Liguria, Liguria Gourmet).

Un modello fondamentale soprattutto, poi, per esprimere con voce forte e chiara il ruolo cruciale della DOP come “brand” del territorio e valore profondo della collettività intera e ben distinto da qualsiasi marchio commerciale sul mercato : un valore che parte dalle aziende produttrici che vedono nella DOP il riconoscimento univoco del loro fortissimo legame col territorio, e coinvolge con orgoglio chi sul territorio vive, lavora e ne sviluppa le economie e potenzialità connesse alle aspettative di chi lo visita, lo promuove, lo ama.


Anche le aziende che producono Basilico Genovese DOP sono sempre più orientate alla promozione dell’esperienza e del valore culturale del prodotto, legato alla celebrità del pesto genovese ma non solo: da anni sono in crescita le esperienze di visita in azienda, oltre alle esperienze guidate svolte sul prodotto durante eventi gastronomici e turistici, e alcune aziende stanno investendo molto nello sviluppo dell’accoglienza come vero e proprio “presidio” per tenera alto il prestigio del prodotto e salvaguardarne l’unicità, avendo minuziosa cura della nicchia di mercato che ne preserva e custodisce il futuro.

Perché, come afferma Carlo Siffredi, Presidente Consorzio di Tutela olio DOP Riviera Ligure quello che conta soprattutto è “salvaguardare la produzione di qualità e tutto il patrimonio ambientale e umano che la rende possibile”.

Potrebbero interessarti anche

Il Basilico Genovese DOP è anche un francobollo da collezione

Un francobollo raffigurante, in grafica stilizzata, il Basilico Genovese abbinato al marchio comunitario della DOP e alla legenda “dalla terra Italiana”: è uno dei quindici della serie tematica di francobolli “Le eccellenze del sistema produttivo ed economico” dedicata ai prodotti agroalimentari italiani a Denominazione di Origine Protetta, scelti in rappresentanza dei complessivi 170 riconosciuti dall’Unione

Leggi tutto

I bimbi di Genova verso il Campionato mondiale di pesto al mortaio.

Il 4 giugno ’22 a Genova si terrà la tanto attesa e prestigiosa IX edizione del Campionato Mondiale del Pesto al Mortaio presso la Sala del Maggior  Consiglio di Palazzo Ducale organizzata dalla Camera di Commercio di Genova e dall’Associazione Culturale dei Palatifini.  Cento concorrenti provenienti dalla Liguria, dal resto d’Italia e da paesi europei

Leggi tutto

CONDIVIDI

Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Share on pinterest
Share on email

Iscriviti alla nostra newsletter​

Ricevi ricette, guide utili e aggiornamenti su eventi e news.

linea grafica