Basilico Genovese DOP protagonista al Campionato mondiale di pesto al mortaio e al #worldpestoday.


17 Marzo 2018


Autentico emblema della Liguria, il Basilico Genovese D.O.P. non poteva mancare al centro della scena di un grande evento in Liguria: il Campionato mondiale del pesto al mortaio, evento“simbolo” in Liguria. Anche i manifesti dell’iniziativa in giro per Genova lo rivelano forte e chiaro: il pesto genovese si fa con il Basilico Genovese D.O.P..

Sabato 17 Marzo ci sarà la gara a Genova e per tutti sarà il #WorldPestoday, la giornata per sostenere la candidatura del pesto genovese al mortaio come patrimonio UNESCO, promossa dalla Regione Liguria.

La raccolta firme coinvolge su tutto il territorio ligure sabato con “Pesta e firma”, il flash mob nelle piazze per fare insieme il pesto al mortaio.

A tutto pesto anche i social media con l’iniziativa “Posta il pesto” durante la giornata del Campionato, sabato 17 marzo dalle 10.00 alle 20.00 che proclama: “Siete tutti invitati a raccogliere immagini emozionanti e suggestive del pesto (che siano mortai al lavoro, piatti fumanti di trenette accomodate o rigogliosi mazzi di basilico), per poi caricarle su Instagram, tutti insieme. Gli hashtag da usare sono: #worldpestoday #orgogliopesto #pesto #italianfood #foodlover #pestochampionship #pestogenovese #annodelciboitaliano, oltre ovviamente a #genovamorethanthis #lamialiguria e #igersgenova .”

A essere sapientemente lavorato nei mortai, naturalmente, sarà tutto Basilico Genovese D.O.P. dei tipici bouquet marchiati, sia nelle piazze liguri che dai cento concorrenti del Campionato mondiale del pesto al mortaio. Perché l’origine e la tradizione ligure assicurate dalla denominazione D.O.P. sono la migliore garanzia di tutela dell’agricoltura tipica ligure a cui si deve la notorietà del basilico in tutto il mondo, alla base del nostro fervido #orgogliopesto.