Lasagne al pesto



Ingredienti per 4 persone
1 spicchio di aglio
1 pizzico di noce moscata
30 grammi di pinoli
30 grammi di pecorino toscano
50 grammi di burro
50 grammi di farina
100 grammi di olio extravergine di oliva D.O.P Riviera Ligure
100 grammi di parmigiano reggiano grattugiato
200 grammi di foglie di basilico genovese D.O.P
500 grammi di lasagne all’uovo già pronte
900 grammi di latte intero
Sale quanto basta

Preparazione delle lasagne al pesto alla genovese
Iniziate col preparare la besciamella: sciogliete il burro in una pentola a fuoco basso quindi unite la farina, mescolando in continuazione con una frusta fino ad ottenere un composto omogeneo. Addizionate al composto il latte precedentemente riscaldato in un pentolino, un pizzico di sale ed uno di noce moscata. Alzate la fiamma e portate ad ebollizione mescolando in continuazioneper evitare la formazione di grumi. Togliete dal fuoco vivo e lasciate la besciamella a riposare.
Preparate ora il condimento al pesto con basilico genovese D.O.P mettendo in un mixer: l’ olio extravergine di oliva, lo spicchio di aglio, i pinoli, il basilico, metà del parmigiano reggiano ed il pecorino toscano. Frullate il tutto fino ad ottenere un pesto con basilico genovese D.O.P denso e cremoso che aggiungerete alla besciamella. Mescolate un poco con la frusta in modo tale che il pesto venga incorporato nella besciamella.
Prendete una teglia da forno ed ungetela per bene con un poco di olio. Distribuitevi sopra un mestolo di besciamella e pesto quindi ricoprite con un primo strato composto da due sfoglie di lasagna. Ricoprite le sfoglie con un altro mestolo della salsa di besciamella e pesto, quindi spolverate la superficie con un poco del parmigiano grattugiato rimasto. Continuate a formare gli strati fino ad esaurire tutti gli ingredienti.Cuocete la teglia di lasagne per 20 minuti in forno preriscaldato alla temperatura di 220°C. Terminata la cottura, togliete le lasagne al pesto con basilico genovese D.O.P dal forno, lasciatele raffreddare per 10 minuti, quindi tagliatele a fette e servitele in piatti da portata individuali.